Nè ingessati dai Ricordi … ne intontiti dai Sogni

Vivere nel presente ... Vivir el hoy... el ya
Vivere nel presente … Vivir el hoy… el ya

Leggendo “Loretta Napoleoni” (Autrice di Economia Canaglia ) nel suo libro MAONOMICS ( l’amara medicina cinese contro gli scandali della nostra economia) … ho trovato questa frase … che mi ha fatto tanto riflettere sulla quantità di tempo che rimaniamo lungamente  ingessati nei RICORDI , belli o brutti che essi siano …  bloccati , addolorati , senza potere attuare, chiusi, fermi immobili … e quante altre volte intontiti dai SOGNI … nelle nuvole …  ciechi … senza riuscire a vedere tutto quello che ci passa attorno … dimenticando il presente …  dal risveglio ogni mattina, la colazione , il buongiorno, le corse mattutine di tutti i membri della famiglia,  la collazione, gli incontri nei mezzi di trasporto, i profumi, i suoni, i colori … le sensazioni climatiche, la natura,  l’ambiente … le parole … la musica … i fiori … IL PRESENTE … la vita …

Vi raccomando la lettura del libro MAONOMICS, non solo per approfondire le dinamiche sociali ed economiche di un decadente Europa e di una fiorente Cina, che hanno fatto si che il nostro oggi sia questo (vedi crisi economica mondiale),  ma anche per riuscire ad incontrare  in esso frasi di saggezza profonda come quella che ha inspirato questo post.

per sapere di più sulla Loretta Napoleoni e i suoi scritti vedi qui >>>

http://lanapoleoni.ilcannocchiale.it/

economia Cina occidente oriente marxismo

Leggendo Sfamiglia di Paolo Crepet – vademecum per un genitore che non si vuole rassegnare !!

e che nè diresti di capire cosa è fare il genitori nei tempi che corrono … genitori dei nativi digitali … ?

sotto l’ombrellone o nella amaca – hamaca sotto la tettoia della tua casa in campagna o in quei momenti di pausa pranzo o meglio donde vuoi… ti invito a leggere questo meraviglioso e coinvolgente libro … Sfamiglia di Paolo Crepet

sfamiglia - paolo Crepet

sfamiglia

ecco alcune frasi :

Adesso ci troviamo di fronte ad una società che volenti o nolenti non ha più regole acquisite. Si mette tutto in discussione direi che sono saltate completamente,  scardinate tutte le “regole” che si davano per acquisite, per “infrangibili”.

Sfamiglia parla delle “sfamiglie”  :

  •  alle famiglie che passano insieme a parlare e a confrontarsi meno di 1 ora al giorno, dove al telecomando, a facebook e all’ipod viene “delegata” l’educazione
  • alle famiglie dove i genitori si sono “arresi” o stanno per arrendersi o sono sul confine della “resa”
  • alle famiglie che accontentano i figli sempre e che non sanno dire “NO” per compensare il poco tempo a disposizione, per paura di sentirsi rifiutati o per senso di colpa (sensazione questa che credo ogni giorno tutti sentiamo, dire No è davvero difficile e ancora più difficile è mantenere il NO)!

 

l’italia non ha solo figli bamboccioni – libro

Libro :Non è un paese per bamboccioni

Dieci storie italiane di giovani di successo

Matteo Fini, Sestito Alessandra

non solo bamboccioni

giovani italiani non solo bamboccioni

…..

Nel 2007 il Ministro Tommaso Padoa Schioppa definì i giovani italiani “bamboccioni”, cioè una generazione incapace di affrancarsi dalla sottana materna. Ma bamboccioni non si nasce, si diventa. L’Italia risulta essere il più vecchio Paese d’Europa, forse del mondo. Se si considera inoltre che la crisi ha avuto la maggior ricaduta sui giovanissimi, si comprende perché la situazione non sia per nulla entusiasmante. Emarginati e relegati a ruoli precari anche nella ricerca, i giovani italiani sono quelli che in tutta Europa credono meno nella possibilità di realizzarsi con un’occupazione gratificante. La fotografia del Paese nell’era della crisi del lavoro è demoralizzante. Poche famiglie under 35, “anziani” al potere, troppa burocrazia, rifiorire della pratica della “raccomandazione” o peggio. Ma ci dobbiamo arrendere a un’Italia come fabbrica di bamboccioni? No, non ci dobbiamo arrendere. Alla domanda se esistono giovani di talento che ce l’abbiano fatta nel nostro Paese da soli nei loro rispettivi ambiti, la risposta è alla fine positiva. Di giovani di successo, che non ricercano le luci della ribalta e non si fanno abbagliare dal facile successo a orologeria dei reality show, ce ne sono in tutti i campi: il manager, il gelataio, il medico, il musicista, l’architetto, l’informatico, il sindaco. E le loro esperienze sono appassionanti perché vere. Come sono riusciti a costruire una carriera basandosi solo sul proprio talento in un Paese che soffoca e deprime il merito? Come hanno fatto? Queste storie ce li raccontano. Raccontano chi ce l’ha fatta senza andare all’estero, senza troppa polvere, senza una lunga mortificazione di precariato. Storie di ragazzi e ragazze con passione e volontà di ferro, che sono riusciti a diventare esattamente quello che desideravano.

fonte: http://www.lafeltrinelli.it/products/9788860523150/Non_e_un_paese_per_bamboccioni/Matteo_Fini.html

poesía ùnica prueba

vargas 2011 - español

la poesía como ùnica prueba concreta de la existencia del hombre - 2011

La fuerza invencible del amor !!! Marquez

Tomando conciencia de que la “fuerza invencible que ha impulsado el mondo, no son los amores felices si no los contrariados”
Tomado del libro de gabito Gabriel Garcia Marquez … memoria de mis putas tristes
Pienso que es màs difìcil acordarse de los viejos amores… de esos faciles… de esos lindos… de esos correspondidos… es màs emocionante en vez recordar … y tirarse los cabellos…y llorar por aquellos que fueròn  muy muy contariados…  puedo parafrasear a Neruda… si confieso que he vivido porque he tanto amado !!!

invito alla presentazione del libro -Solitudine e sesso virtuale su internet – cosa è l’amore ?

SABATAO 14 DI MARZO 2009 … ore 18:00
presso la sala consiliare dell’ordine dei medici di Udine
Via A. Diaz n. 39
 
presentazione del libro
"Solitudine e sesso virtuale su internet   Cosa è l’amore"
una Ricerca fisio-socio-psicologica dell’essere umano intrecciato ad internet
 
ENTRATA LIBERA…
 
vamos VamoS AnDiAmO Ti AsPetto